Cava di Rovasenda (VC)

 
La cava di argilla, in mezzo alle risaie (2011). (Foto:)

 
L’argilla si trova sotto il terreno fertile, nel nostro caso sotto il riso, quindi per estrarla bisogna prima togliere tutto il terreno fertile e accatastarlo, per poi rimetterlo una volta terminata l’estrazione.
Quale vantaggio può avere un contadino in questa operazione, considerato che perde il raccolto? Un miglioramento fondiario! Quale? Le nuove risaie che vengono ricostituite sono più vaste delle preesistenti consentendo di risparmiare tempo nell’impiego dei macchinari, sia nelle cure colturali che durante la raccolta. Si aumenta anche la resa per ettaro visto che non ci sono più strade e arginelli improduttivi. Inoltre visto che le nuove risaie vengono spianate con l’impiego del laser, non ci sono più avvallamenti, ristagni inutili: consentendo un risparmio anche sul consumo dell’acqua irrigua. Sulle sponde delle nuove risaie vengono sistemati arbusti e alberi con lo scopo di creare un corridoio “verde”, una folta siepe arborea che facilita gli spostamenti degli animali, soprattutto di quelli che amano la copertura vegetale, dalle aree protette della Riserva orientata delle Baragge verso i terreni coltivati.
Così si estrae il prodotto, si migliora il fondo e si creano nuovi spazi verdi per la fauna selvatica.

 

Scheda tecnica

 
Scheda tecnica della cava di Rovasenda (Vercelli)
 

Le immagini

 

Lavori di movimento terra.    La risaia in asciutta è utile agli uccelli granivori, che si cibano dei chicchi di riso.

L’intervento di scavo ha ridotto il numero delle camere, attuando un miglioramento fondiario.    L’intervento di scavo ha ridotto il numero delle camere, attuando un miglioramento fondiario.

La terra fertile viene conservata per essere nuovamente distesa dopo l’asportazione dell’argilla (2011).    Il Chiurlo piccolo (Numenius phaepos) frequenta la baraggia e la risaia.

La vicina baraggia favorisce lo scambio di animali tra l’ambiente naturale e quello antropico.    La baraggia è un luogo ideale per passeggiare in tutte le stagioni, a piedi o in bicicletta.

La baraggia è un luogo ideale per passeggiare in tutte le stagioni, a piedi o in bicicletta.    La Saturnia pavonia è osservabile in aprile nei pressi della cava.

La nutria (Myocastor coypus) è un animale ben presente nei dintorni.

La coppia di cicogna bianca (Ciconia ciconia) che nidifica presso la cascina Plata.

Diamo un'occhiata...

 

Visualizza GMM Rovasenda in una mappa di dimensioni maggiori